in

Maschere coloranti e tonalizzante capelli: ecco come cambiare il proprio look

Ecco le maschere più efficaci per sfoggiare chiome colorate e piene di carattere e personalità.

capelli colorati
capelli colorati


Con l’arrivo della nuova stagione estiva è tornata anche la voglia di sfoggiare chiome colorate, sarà per l’estate o per l’euforia di un periodo che viene dopo un inverno molto difficile a causa della pandemia e del virus. I capelli color arcobaleno sono i preferiti del momento, la cosa bella è che sono facilmente realizzabili a casa grazie a maschere coloranti e tonalizzanti per capelli. Questa è sicuramente una novità per tutte quelle donne che non hanno mai avuto il coraggio di osare e sperimentare, adesso con questa nuova generazione di prodotti per capelli si può sfoggiare un look super colorato a tempo determinato.

Una delle cose da sapere quando si decide di cambiare look e tonalizzare i capelli è quella di scegliere una nuance che valorizza anche il tono della carnagione. Ad esempio se si scegliere di colorare i propri capelli di blu, si deve sapere che questa tonalità si addice alle pelli più scure e olivastre e non va assolutamente d’accordo con quelle che si avvicinano al rosa. In questi casi la scelta migliore da fare è optare per un effetto tie-dye, che è sempre super attuale. In effetti è l’effetto più ricercato di questa stagione perché grazie a esso si ottengono delle meravigliose sfumature attraverso giochi di colore.

Come si usano le maschere colorate

Le maschere colorate sono facilissime da usare. Si tratta di maschere arricchite di pigmenti colorati, che non solo colorano temporaneamente il capello ma lo nutrono anche, rendendolo più forte e sano. Solitamente la durata di una maschera varia dai due ai dieci lavaggi, più che altro dipende dalla formulazione. Le maschere sono capaci di vivere in armonia con la chioma, esaltandola e valorizzandola.

Tre le maschere più efficaci abbiamo le Milk_shake Colour Whipped Cream che come conferma Maurizio Sassi – Technical Manager z.one concept: “sono delle mousse colorate e profumate, ideali per condizionare i capelli e contemporaneamente donare riflesso. Ravvivano e rinfrescano le sfumature dei capelli colorati, tonalizzando delicatamente. I riflessi di queste maschere si eliminano dopo un paio di lavaggi. Si può scegliere tra ben 12 tonalità diverse e la cosa bella è che si possono adattarsi a qualsiasi tipo di capello. Basta semplicemente applicarle sui capelli lavati e tamponati come delle normali mousse di styling per ottenere il colore che più vi piace. Ci sono anche le maschere Colour Refresh di Maria Nila che invece hanno 17 tonalità diverse, dal rosa al blu, fino al pesca.

Erika Alexandra Torstensson, l’ assisting manager nel salone Oslohair di Oslo ha spiegato che quello che fa la differenza è il colore base di capelli: “il risultato dipende dal colore scelto, dalla qualità dei capelli e dalla base di partenza. Le Mask Colour Refresh hanno pigmenti con diverse profondità. Alcuni sono più chiari, sui toni pastello, altri sono più scuri e intensi. Se si utilizza una tonalità chiara e delicata, come ad esempio Peach, il risultato varia se applicato su una bionda o su una ragazza castana. Sulla prima avrai un risultato particolarmente visibile, sulla seconda invece non noterai grandi differenze”.

Quindi come usare le maschere a casa? “Iniziate con lo shampoo e poi di tamponate i capelli con un asciugamano. Il mio consiglio è di proseguire con la divisione in sezioni, per un’applicazione controllata e un risultato migliore”.

capelli lunghi e ondulati per l'estate

Nuovo look per Nina Moric: capelli lunghi e ondulati per l’estate

L'acconciatura estiva

L’acconciatura estiva di Elena Santarelli: una coda alta che sta facendo impazzire tutte!